Home Monumenti L'Annunziata
La Chiesa dell' Annunziata

023-annunziata-350Costruita verso il 1700, si trovava a circa 500 passi dalle ultime mura del paese e consisteva in una piccola chiesetta per le celebrazioni delle feste riguardanti la benedizione dei campi e degli animali. Attorno, venivano sepolte le persone sconosciute decedute nei boschi ai confini del paese. Nella seconda metà dell’800 la chiesa fu ampliata e assunse la struttura attuale.

Tra il muro del cimitero e la chiesa fu costruita una loggia di accesso alla sacrestia che servì come rifugio per i pellegrini, i viandanti e gli zingari.

 

 

 



 

024-altareannunziata-350Venne costruita poi, nel lato est della chiesa, una piccola canonica, poiché si desiderava che quella chiesa diventasse la nuova parrocchia di S.Cristoforo, libera e indipendente dal patronato del castello.

Alla morte del canonico dell’epoca il progetto venne abbandonato.

L’edificio è in stile tardo barocco, conserva una statua del “Sacro Cuore” (opera del Righetti), un’antichissima statua della “Madonna Bambina” oltre a tele di un certo pregio.







Cappelle campestri.

028-cappellettaroma-350029-cappelletavigne-350Sono quattro, situate nelle vie del paese: la più imponente è la cappella dedicata alla Madonna della Neve, che si erge sulla sommità della vecchia strada per Gavi  (chiamata appunto “della Cappelletta”). E’ di forma rotonda, come una piccola torre che saluta il viandante, e custodisce le spoglie dei benefattori che la costruirono. La festa si celebra il 5 agosto.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

027-cappellettapaganoni-350Due piccole cappelle private, poste sulla strada che porta a Gavi (entrambe dedicate alla Madonna della Guardia), sono sulla via che  i pellegrini percorrevano per recarsi all’omonimo santuario.

La quarta ed ultima, è dedicata alla Madonna ed è collocata all’uscita del paese, in direzione di Capriata d’Orba.

L’edicola, risalente alla fine dell’Ottocento, è stata recentemente restaurata.