Home Notizie Sorgp Rosso incontro con lo scrittore MO-YAN

SORGO ROSSO incontro con lo scrittore MO-YAN

2010-moyan

27.06.2010 Nella sala del torchio della Casa Lunga, nel complesso del Castello di San Cristoforo, un foltissimo ed interessato pubblico ha avuto modo di incontrare Mo Yan, considerato il più importante scrittore e sceneggiatore cinese contemporaneo. La presentazione condotta da Alessandra Lavagnino (Istituto Confuciano) con il contributo di Roberto Dellacasa (La Grande Illusione) ha permesso allo scrittore di rimarcare il contrasto tra i nostri quieti paesaggi ed il tumultuoso e mutevole addivenire dei luoghi della attuale società cinese. Tutto questo in contrapposizione ai decenni di usi e costumi fissati nel suo romanzo, Sorgo Rosso, da cui Zhāng Yìmóu trasse l’omonimo film (e di cui è stata effettuata la proiezione) premiato con l'Orso d'Oro al Festival di Berlino nel 1988.
In Sorgo Rosso - ambientato nella Cina rurale - lo sceneggiatore attraverso la narrazione del nipote del protagonista, con frequenti escursioni nel tempo dagli anni Venti fino ai Quaranta, dipinge un mondo che, avendo sempre come sfondo la secolare società rurale cinese, dagli iniziali tratti quasi fiabeschi rappresentati della fanciulla (una splendida Gong Li al suo esordio cinematografico) data in sposa al ricco e vecchio del villaggio sconfina nel dramma e nella realtà più crudele legata alla lotta di liberazione dall’invasore giapponese.
Un sentito ringraziamento ad Alessandra Lavagnino per la conduzione e la preziosa traduzione, a Roberto Dellacasa per l'organizzazione e a tutte le persone che hanno collaborato per la riuscita dell'evento anche con l'allestimento della sala e delle attrezzature di proiezione.

(foto andrea repetto, ovada - clicca sulle immagini per ingrandirle)